L’evoluzione del network marketing come si sviluppa

In questo articolo vediamo di capire l’evoluzione del network marketing e come presumibilmente si sviluppa nel futuro. Il network marketing è una strategia di vendita nata a cavallo della grande crisi degli anni ’20 dello scorso secolo. Quindi si tratta di una tecnica di vendita che ha già compiuto un secolo di vita. Nel momento della grande crisi è stato un metodo che ha consentito a tante persone di poter creare dei guadagni. Le caratteristiche fondamentali del network marketing sono: consumare e vendere i prodotti dell’azienda per cui si lavora; creare una propria rete di collaboratori che sviluppano lo stesso tipo di attività e infine creare una linea in profondità che consenta dei guadagni che vengono fuori dall’attività della propria rete di collaboratori. Il sistema oggi però ha seri problemi a proseguire le proprie attività. Vediamo nei motivi e le possibili soluzioni.

Caratteristiche

Una caratteristica fondamentale del network marketing e che il venditore si deve curare solamente dell’organizzazione della propria struttura. Perché per quanto riguarda tutto quanto il resto, viene invece assistito dall’azienda che svolge l’attività. Quindi a questa persona arrivano delle provvigioni che vengono calcolate dalla stessa azienda con dei programmi di calcolo delle provvigioni. L’estensione di queste linee di collaboratori, risulta oggi particolarmente difficile. La ragione fondamentale è il fatto che tutti quanti hanno provato ad entrare in questo settore e la stragrande maggioranza delle persone hanno avuto delle esperienze negative. Infatti nel corso del tempo si è cambiato il nome di questa attività da multilevel marketing a network marketing. Ma le persone hanno comunque provato sulla loro pelle quanto sia difficile trovare chi voglia svolgere questo tipo di attività. D’altra parte la cattiva fama dell’attività ormai è diffusa. Questo rende un progetto di network marketing già perdente dalla partenza.

L’evoluzione del network marketing

Il network marketing sostanzialmente sviluppa un’attività di vendita diretta. Ma in questa attività è fondamentale trovare collaboratori che svolgano attività nella tua organizzazione commerciale. Il trovare collaboratori è estremamente difficile. Anche perché le persone interpellate sono passate probabilmente già da un’esperienza negativa di questo tipo, cioè legata al network marketing. Oppure hanno dei familiari che li sconsigliano per la stessa ragione. Quindi quello che bisogna fare è evitare di svolgere un’attività di rete così come è il network marketing. Quindi non si possono avere delle estensioni di linea che abbiano 5 o 6 livelli di collaboratori sotto di te. Perciò la caratteristica fondamentale perché un network marketing possa funzionare, è quella di perdere la caratteristica primaria del network marketing. Non si può più pensare di creare un lavoro di rete. Perché non è più pensabile l’idea di gestire una rete indirettamente.

Cambiare metodo

Quindi delle funzioni che erano una volta esclusivamente dell’azienda madre, oggi devono essere demandate alla struttura distributiva. Quindi coloro che iniziano queste attività, devono avere dei collaboratori diretti e non una catena di collaboratori. Mentre gli stessi collaboratori potranno successivamente emanciparsi, creando una propria struttura commerciale. Questo è quello che normalmente avviene in tutte le attività commerciali. Uno si fa la propria strada, nel momento in cui ha appreso un lavoro. Perché legittimamente tutti quanti aspiriamo a qualcosa di meglio. Rispetto al network marketing tradizionale, una differenza importante. Infatti cambia la messa a fuoco dell’obiettivo individuale. Praticamente passiamo dalla necessità di cercare spasmodicamente collaboratori, al cercare invece di organizzare nella forma più corretta una rete commerciale di distribuzione. Ma distribuzione di cosa? Questo è un altro aspetto importante da dover tenere in considerazione, nella scelta dell’azienda con cui bisogna collaborare. Non possiamo lavorare con un’azienda che non è economicamente sostenibile.

Che prodotti vendere?

Cominciamo con il dire che le attività che durano da tanto tempo nel settore del network marketing, sono le attività di beni di consumo immediato. I beni di consumo immediato, sono quei beni che si consumano nel momento stesso in cui si utilizzano. Quindi prodotti per l’igiene e la pulizia, così come prodotti per la salute oppure che aiutano il dimagrimento, oppure ancora un miglioramento estetico. Sempre prodotti di consumo immediato. Ma ci sono state grandi esperienze anche nei beni di consumo durevoli, come per esempio le assicurazioni sulla vita. Però questo secondo tipo di attività, a un certo punto si è interrotta. Semplicemente perché si era saturato il mercato e non c’erano più persone a cui fare l’assicurazione sulla vita. In questo caso l’utilizzatore del servizio era lo stesso che promuoveva il servizio stesso. In entrambi i casi mi sono evidentemente delle forti limitazioni allo sviluppo commerciale.

L’evoluzione del network marketing secondo un progetto di Coocredit

Noi non vogliamo essere fraintesi nelle nostre affermazioni. Ma riteniamo che vi possa essere uno spazio nella attività di network marketing, che permetta uno sviluppo. Come già sanno coloro che ci seguono da anni, Coocredit è nata con diverse formule di proposta commerciale. Questo ci ha consentito nel corso del tempo riuscire a muoverci in diversi ambiti. Abbiamo iniziato con il settore dell’ orologio di marca. Siamo poi andati anche a tutte quelle proposte che riguardavano anche prodotti come l’accessorio. Cominciando dalle collane, fino ai bracciali e gli orecchini, oppure gli occhiali da sole. Siamo poi andati in settori quali quello dei materassi. Noi riteniamo che la proposta commerciale di Coocredit sia la proposta di acquisto. Solo successivamente viene presa in considerazione l’offerta che noi presentiamo. Quindi la vendita innanzitutto di un metodo, per poi arrivare alla vera e propria offerta commerciale. Questa è la nostra nuova idea di sviluppo.

Continua a navigare su Coocredit.com

Open chat
Salve, lasciate un messaggio.